Metodo
L'armonica diatonica
Prima di iniziare...
Impugnatura
Singole Note
Posizioni e Tonalità
Respirazione
Il Bending
I Primi Brani
Strumenti didattici
Paper Generator
Audio

 Partiture e Spartiti
Scarica le partiture
Inserisci la tua

 Armonica Cromatica
La prima cromatica
Quali metodi
La CX 12 della Hohner
L'armonica classica
Introduzione
Willi Burger

 Armonica Tremolo
Le Armoniche Tremolo
Introduzione
Tabelle Accordature
Accordature

 Manutenzione
Prima di iniziare...
Attrezzi
Pulizia
Accordatura
Sostituzione ance

 Sondaggi
Quali sono le tue armoniche
preferite ?

Tombo Suzuki
Hohner Huang
Hering Altre

    Cercheremo in questa sezione di dare un po' di consigli su quello che non si dovrebbe mai fare ad una armonica. Non sottovalutate mai uno strumento musicale anche se vi è costato poco. A parte il valore affettivo che può acquisire negli anni un particolare modello, legato ad un concerto o ad un avvenimento, ogni armonica ha una sua personalità ed una propria vita. Vi assicuro che è estremamente difficile trovare due armoniche uguali che suonino nella stessa maniera.

    Inoltre col tempo, acquisiscono un suono migliore, le ance si assestano nelle posizioni corrispondenti alla vostra pressione del fiato, i forellini e le imprecisioni della comb (corpo centrale) si chiudono permettendo una tenuta migliore all'aria ed infine il legno (in quei modelli provvisti) si va stagionando diventando anche più resistente alla saliva.

Non svitate e, soprattutto, riavvitate mai lo strumento con dei cacciaviti più grossi del dovuto. Questo perché cosi potrete dosare la forza senza mai spanare le filettature. Inoltre riavvitare più del dovuto provoca una deformazione delle placchette porta ance con la conseguente perdita della tenuta al fiato.

Non smontate spesso il vostro strumento se non necessario. In primo luogo si allenteranno tutti i meccanismi interni ed inoltre il fatto che si formino delle leggere patine negli interstizi tra placchette porta ance,  corpo e guscio fa si che si migliori la tenuta all'aria.

Non bagnatela mai con acqua, gin, whisky o altri liquidi del genere. Alcuni armonicisti d'oltre oceano usano questo accorgimento credendo di migliorarne le prestazione. Invece ciò provocherà, in un primo momento, un rigonfiamento del corpo in legno con un beneficio sulla tenuta, ma poi appena asciutta un inesorabile decadimento delle prestazioni generali dello strumento. Inoltre su armoniche con il corpo in plastica o metallo l'espediente è assolutamente inutile.

Non suonate subito dopo un pasto. Inutile spiegare il perché.

Non prestate mai lo strumento. Tralasciando gli ovvi motivi igienici, l'armonica è uno strumento in cui la tecnica e le impostazioni sono assolutamente personali. Ogni armonicista dosa il fiato e soprattutto piega le note in maniera differente da un altro e quindi per questo motivo la forza usata da un'altra persona sulle ance può danneggiare definitivamente o compromettere il loro funzionamento futuro.

Non pulite mai lo strumento senza averlo smontato in tutte le sue parti. Mettere sotto l'acqua un'armonica tutta intera non vi permetterà di pulirla bene ma ne accorcerà solamente la vita. Inoltre non si dovrebbe pulire mai con acqua od altri liquidi il corpo in legno. Per le restanti parti l'unico liquido da utilizzare è la semplice acqua.

Non forzare mai uno strumento quando è nuovo. Appena acquistato non è conveniente iniziare a piegare le note da subito ma gradualmente e con poco fiato.

Se hai un dubbio e vorresti chiedercelo allora clicca qua

 Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le nostre news.

Forum


 Community

HarpBlog

Chat
Forum
Guestbook
Archivio NewsLetter
Calendario Concerti
Calendario Eventi
Archivio Eventi
Glossario
Domande frequenti
Le vostre lettere
Armonica sul Web
Siti amici
Harmonica Games
Download
Foto
Video

 Gli Strumenti
Armoniche a confronto
Microfoni
Gli amplificatori
Accessori
Harmonica Shops

 Custom Harp
Custom by Plunz
Custom by De Simone
Custom by G & G
Custom by Manganelli

 Uomini e Storia
La storia dell'armonica
Armonicisti
Foto
Gli stili
Recensioni CD e Libri
Discografia
Sound Sample
Vintage



DoctorHarp dal 2000 © Sichelia.Net - PI: 04844510828 - Tutti i diritti
E' vietata la riproduzione dei contenuti presenti in queste pagine anche se parziale.