Metodo
L'armonica diatonica
Prima di iniziare...
Impugnatura
Singole Note
Posizioni e Tonalità
Respirazione
Il Bending
I Primi Brani
Strumenti didattici
Paper Generator
Audio

 Partiture e Spartiti
Scarica le partiture
Inserisci la tua

 Armonica Cromatica
La prima cromatica
Quali metodi
La CX 12 della Hohner
L'armonica classica
Introduzione
Willi Burger

 Armonica Tremolo
Le Armoniche Tremolo
Introduzione
Tabelle Accordature
Accordature

 Manutenzione
Prima di iniziare...
Attrezzi
Pulizia
Accordatura
Sostituzione ance

 Sondaggi
Quali sono le tue armoniche
preferite ?

Tombo Suzuki
Hohner Huang
Hering Altre

    Esistono due modi per pulire le vostre armoniche.

    Il primo consiste nel togliere solamente le inevitabili incrostazioni che si formano nell'imboccatura e circondano i fori. Queste sono solitamente nella parte anteriore del foro e sono di semplice rimozione grazie a degli stuzzicadenti. Non usiamo punte di metallo o cacciaviti in questa fase perché si potrebbero danneggiare involontariamente le ance.
    Non è necessario smontare l'armonica per questa operazione, tuttalpiù si possono togliere i gusci esterni svitando solamente le due viti laterali che le bloccano. Infatti anche qui si depositano talvolta delle incrostazioni.

    Se invece sentite che il vostro strumento ha perso il suo suono originario e le note non sono più squillanti e pronte, allora conviene pulire anche il corpo e le placchette porta ance. Per il corpo, se in plastica, è sufficiente immergerlo sotto l'acqua calda del rubinetto ed inserire i bastoncini di cotone nei fori. Se invece il corpo è in legno non è conveniente usare dell'acqua per la sua pulizia, ma basta rimuovere manualmente le incrostazioni usando un coltellino oppure una lama da tagliabalsa.

    L'acqua sul legno produce degli effetti disastrosi sullo strumento, infatti i legni con cui sono costruite le armoniche, sono molto spesso materiali giovani e non stagionati, di conseguenza, una volta bagnato, il legno non ritornerà mai alle dimensioni di partenza quando si asciugherà oppure rimarrà storto definitivamente. Quindi la soluzione migliore è la rimozione manuale delle incrostazioni senza l'ausilio dell'acqua.

    Per le placchette porta ance l'operazione è un po' più delicata. La raccomandazione più ovvia è quella di maneggiarle con estrema attenzione e soprattutto separatamente perché, se messe a contatto, si possono facilmente incastrare le ance tra di loro e spezzarsi.
    Immergetele in acqua calda (60-80 gradi) per diversi minuti sino a quando non vedrete che il colore delle placchette diventi un po' più chiaro. (Attenzione: questa procedura va bene per le armoniche diatoniche, e non per le cromatiche che presentano le valvole in plastica). A questo punto uscitele dall'acqua ed ancora calde inserite la piastrina di metallo tra le ance come raffigurato in figura e poi con un batuffolo di cotone strofinate nel senso delle ance fino a quando non le vedrete pulite. Continuate su tutta la placchetta e su entrambe i lati.

    Il guscio esterno (cover) se non è in lega speciale tipo alluminio anodizzato come per la Maesterklasse della Hohner si può facilmente arrugginire se lavato con l'acqua. Infatti in alcuni modelli il guscio esterno (cover) è solamente verniciato e non cromato quindi capita talvolta che si formi della ruggine sotto la verniciatura e ciò può risultare invisibile sino a quando il metallo non sia definitivamente compromesso.

 Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le nostre news.

Forum


 Community

HarpBlog

Chat
Forum
Guestbook
Archivio NewsLetter
Calendario Concerti
Calendario Eventi
Archivio Eventi
Glossario
Domande frequenti
Le vostre lettere
Armonica sul Web
Siti amici
Harmonica Games
Download
Foto
Video

 Gli Strumenti
Armoniche a confronto
Microfoni
Gli amplificatori
Accessori
Harmonica Shops

 Custom Harp
Custom by Plunz
Custom by De Simone
Custom by G & G
Custom by Manganelli

 Uomini e Storia
La storia dell'armonica
Armonicisti
Foto
Gli stili
Recensioni CD e Libri
Discografia
Sound Sample
Vintage



DoctorHarp dal 2000 © Sichelia.Net - PI: 04844510828 - Tutti i diritti
E' vietata la riproduzione dei contenuti presenti in queste pagine anche se parziale.