Metodo
L'armonica diatonica
Prima di iniziare...
Impugnatura
Singole Note
Posizioni e Tonalità
Respirazione
Il Bending
I Primi Brani
Strumenti didattici
Paper Generator
Audio

 Partiture e Spartiti
Scarica le partiture
Inserisci la tua

 Armonica Cromatica
La prima cromatica
Quali metodi
La CX 12 della Hohner
L'armonica classica
Introduzione
Willi Burger

 Armonica Tremolo
Le Armoniche Tremolo
Introduzione
Tabelle Accordature
Accordature

 Manutenzione
Prima di iniziare...
Attrezzi
Pulizia
Accordatura
Sostituzione ance

 Sondaggi
Quali sono le tue armoniche
preferite ?

Tombo Suzuki
Hohner Huang
Hering Altre


Weltmeister

    Tra le 4 case produttrici tedesche, dopo mamma Hohner, ne viene fuori una degna di nota: la Weltmeister. Produce armoniche, fisarmoniche e vari articoli musicali da oltre 150 anni e la loro produzione si orienta principalmente su tre diatoniche di cui noi recensiamo solo il modello di punta, due cromatiche entrambe a 12 fori e tre modelli a ad ottave-tremolo.
     Sono molto simili, per certi versi, alle vecchie serie della Hohner anche se più resistenti dei precedenti e con una cura maggiore per l'assemblaggio delle parti. Anche nel suono somigliano molto alle parenti Hohner anche se i differenti design dei cover metallici e delle placchette porta ancia gli conferiscono una timbrica personale e sicuramente di piacevole effetto.


[ Hohner ] [ Tombo ] [ Suzuki ] [ Huang ]
[ Hering ]
[ Seydel ] [ Weltmeister ]


Per qualsiasi informazione è possibile contattare Mauro Pionzio, importatore e distributore unico per l'Italia delle armoniche Weltmeister.

Indirizzo: Via San Domenico, 34, 10122 Torino
Tel: 0115213616 - Cell:3355880384 - Fax: 0117791120
Email: mauro.pionzio@tin.it

BLACK BIRD

L'opinione dei lettori
Scrivi la tua opinione

Qualità :
Tenuta :
Suono :

L'impressione iniziale è subito stata positiva già a partire dalla custodia morbida in pelle che da' quel tocco di novità e di eleganza che la contraddistingue subito dai concorrenti.
Il design è molto "tondeggiante" con angoli e curve smussati per un appoggio più morbido delle labbra grazie anche ai gusci esterni fortemente placcati con vernice lucida nera. Capita comunque, come per le Pro Harp delle Hohner, che col tempo questa verniciatura incominci ad andar via soprattutto sulla parte anteriore.
Il comb (corpo centrale) in plastica gli conferisce un suono "morbido" e "rotondo" molto simile comunque a quello prodotto vecchie Hohner ed in particolar modo dalla Special 20 e dalla Pro Harp. Le ance sono particolarmente piccole e ciò permette un bending semplice e preciso. Anche l'overbending ne risulta agevolato anche se è necessaria una piccola regolazione del gap prima di riuscirne a suonare le note.
Nel complesso è ben assemblata anche se il primo modello testato da noi era leggermente duro a causa di una non perfetta aderenza tra placchette di ottone porta ancia e comb (corpo centrale). Insomma un modello che vale sicuramente la pena provare.


[ Hohner ] [ Tombo ] [ Suzuki ] [ Huang ]
[ Hering ]
[ Weltmeister ] [ Seydel ]

 Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le nostre news.

Forum


 Community

HarpBlog

Chat
Forum
Guestbook
Archivio NewsLetter
Calendario Concerti
Calendario Eventi
Archivio Eventi
Glossario
Domande frequenti
Le vostre lettere
Armonica sul Web
Siti amici
Harmonica Games
Download
Foto
Video

 Gli Strumenti
Armoniche a confronto
Microfoni
Gli amplificatori
Accessori
Harmonica Shops

 Custom Harp
Custom by Plunz
Custom by De Simone
Custom by G & G
Custom by Manganelli

 Uomini e Storia
La storia dell'armonica
Armonicisti
Foto
Gli stili
Recensioni CD e Libri
Discografia
Sound Sample
Vintage



DoctorHarp dal 2000 © Sichelia.Net - PI: 04844510828 - Tutti i diritti
E' vietata la riproduzione dei contenuti presenti in queste pagine anche se parziale.